Perle del ponte

Standard

Anche in questi giorni abbiamo detto le nostre cazzate.
Ale sta sistemandosi un appartamento, e mi dice: “La casa sta venendo proprio fresca, come la volevo io. È anche intima”…
Che bello, ho sempre voluto abitare in un flacone di Chilly o di Intima di Carinzia.


Siamo a far la spesa, e per strada incrocio una signora che ha un cellulare in mano; la sorpasso camminando, e sento una voce alle mie spalle: “Mauro, sono la Teresa!”.
Mi sono bloccato di colpo, e ho pensato “Gesummaria, sono così rinko che la mia Teresa ha manifestato anche un corpo fisico e mi chiama”
(Nel nostro dialetto teresina, o teresa, è il rincoglionimento, senile ma non solo)


Stasera Ale guarda fuori della finestra, verso un albero fuori del giardino. “Dobbiamo sempre andare a vedere che cos’è quella specie di palla verde che si vede sul ramo dell’albero”
“Ah, si… è il campo di tennis” rispondo sovrappensiero.
“Sul ramo dell’albero???”

Annunci

Informazioni su Mauretto

Cammino in un giardino tra i ricordi di altre persone, alle volte solo e alle volte no; posso incontrarne delle altre, o solo percepirne la presenza. A volte provo a raccontarlo, se lo desiderano. Maschio, adulto, gattaro, lettore accanito, pettegolo, dilettante per diletto, il tutto non necesssariamente in quest'ordine. Amo i libri, i gatti e... il resto è un mistero.

»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...