Montegrotto Terme

Standard

Questa mattina abbiamo preso l’auto per un giro fino alla vicina Montegrotto per una puntata al locale mercatino del ciarpame pseudo antiquario: non abbiamo trovato nulla, ma pazienza. Abbiamo fatto due passi approfittando della giornata grigia ma non piovosa, come la scorsa settimana…

Istigato dal racconto di un’amica ho deciso di cercare quello che lei chiama “il monumento al pennuto”: l’abbiamo trovato, è in un giardino pubblico vicino alla piazza del mercato.
Non è male, nel complesso, ma non so dire se abbia una valenza simbolica o no; in sostanza manca una qualsiasi targa e quindi non so se sia la statua all’aviatore, al piccione o alla polenta con gli uccelli scappati…

Un’altra cosa che mi ha lasciato un po’ più perplesso è l’insieme di pannelli composti di vetri colorati posto davanti al Comune: è allegro, è abbastanza simpatico e, onestamente, lo trovo molto meglio di alcune sculture, o cosiddette tali, che a Padova sono state piazzate nelle aiole delle rotatorie dalla passata amministrazione comunale.
Non essendo questa zona di lavorazione del vetro ma termale non credo serva ad illustrare ai turisti l’abilità degli artigiani locali, penso abbia una mera funzione decorativa.

Il dettaglio curioso è che sulla destra della foto si possono notare delle cabine telefoniche dalle linee avanguardiste, in perfetto carattere con quello che potremmo anche ribattezzare “monumento al vetraio”.

La chicca della giornata? Alle dieci del mattino vedo il sole, un disco pallido attraverso le nuvole e la nebbiolina e penso “Che bello, oggi c’è luna piena”…

Annunci

Informazioni su Mauretto

Cammino in un giardino tra i ricordi di altre persone, alle volte solo e alle volte no; posso incontrarne delle altre, o solo percepirne la presenza. A volte provo a raccontarlo, se lo desiderano. Maschio, adulto, gattaro, lettore accanito, pettegolo, dilettante per diletto, il tutto non necesssariamente in quest'ordine. Amo i libri, i gatti e... il resto è un mistero.

»

  1. @Reginadeitucani: Certo! Ale cercava libri, come al solito. In quel mercato c’è ogni tanto un banchetto dove lui si serve alle volte, e dove ha pescato diverse cose su Maria Antonietta e il suo periodo storico.

    Mi piace

  2. il pennuto non sembra in effeti poi così imbarazzante; nulla a che vedere con il nostro monumento delle cutrettole spiaggiate :asd:
    Mi piacciono molto invece i pannelli di vetro nella piazza…molto colorati e vivaci

    Smaoineamh

    Mi piace

  3. SIsì davvero carina la frammentazione cromatica offerta dal tutto. lo guardo e mi fà venire in mente le vetrate di alcune chiese, ma anche Arlecchino!
    la statua invece mi pare una colomba, magari un omaggio alla pace anche se gli manca il rametto di olivo. ma forse è solo un piccione. o no?

    Mi piace

  4. @Smaoineamh: tu sai che io di arte mi intendo pochetto, e che specialmente quella moderna non la capisco in blocco.
    Però ti posso dire che sia il colombo sia i vetri colorati si inseriscono abbastanza bene nell’ambiente urbano.

    @Aubade: io lo chiamo piccione perché me lo hanno gabellato conquesto nomignolo, ma non ho realmente idea di che cosa sia o rappresenti.

    Mi piace

  5. EligRapHix : forse hai trovato il busillis: la risposta che mi ha dato mio nipote quando ha visto una fontana accanto al centre Pompidou, a Parigi (fontana Stravinsky).
    A me non piace, pur essendo molto allegra e colorata: trovo che faccia a botte con il resto dei monumenti e palazzi circostanti, Pompidou escluso perché già di suo mi pare una lavatrice.
    Il piccolo, allora aveva circa l’età di tua figlia, mi ha detto “è perché tu non sei un bambino!”

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...