Mia suocera

Standard

La madre di Ale è una grande!
Sapendo che sono a casa dal lavoro mi ha prestato il cofanetto con i DVD della prima stagione di Streghe, perché adesso ho il tempo di vederlo.
Poi arriveranno anche gli altri sette, tanto lei ha la serie completa.

Annunci

Informazioni su Mauretto

Cammino in un giardino tra i ricordi di altre persone, alle volte solo e alle volte no; posso incontrarne delle altre, o solo percepirne la presenza. A volte provo a raccontarlo, se lo desiderano. Maschio, adulto, gattaro, lettore accanito, pettegolo, dilettante per diletto, il tutto non necesssariamente in quest'ordine. Amo i libri, i gatti e... il resto è un mistero.

»

  1. Ciao Caro,
    sei davvero circondato di posti belli e piacevoli. ogni volta che descrivi viene voglia di salire in macchina e partire.
    cambiando argomento, streghe io non lo sopporto. sarà che non mi piace la ex-brenda di beverly hills, sarà che preferivo Buffy. comunque, cambiando ancora argomento, con la mangiatoia per uccelletti, puoi sempre farci un simpatico portavasi, magari per cactus o bonsai, o magari per quella pianta aerea che piace tanto ad ale. anche se non conosco la conformazione esatta dell’oggetto, quindi potrei aver detto tante stupidate. ma ora che sei a casa ne hai di tempo per pensarci no?
    e anche per scrivere ed allietare chi, come me ti legge sempre volentieri…

    un saluto
    Lucas

    Mi piace

  2. @Audabe: si, non possiamo certo lamentarci. Però tu sei fiorentino, hai tutta la vastità delle campagne toscane, oltre alla città a disposizione: mi sembra che siamo pari.

    Nemmeno io sopportavo Brenda che brinda in branda, e a quanto pare non andava a genio a nessuno, tanto che se n’è andata dal cast ed hanno fatto morire il personaggio.
    Considero Streghe grazioso, lo vedo più come una sit-com che altro: di sicuro lo preferisco a Buffy e ciarpame analogo; però si piglia un po’ troppo sul serio, gli mancano gli aspetti comici di Xena, la principessa guerriera: in Streghe non vedrai mai arrivare uno dei protagonisti che canta le su gesta di figo della madonna sull’aria della marcia di Topolino, per internderci.
    Poi c’è tutta questa palla di loro tre che devono proteggere la “comunità magica”, fatta dai sette nani, dai puffi, dalle fatine dell’ammorbidente… naaa.
    Il mio preferito, nel genere, rimane sempre Vita da strega.

    La mangiatoia è franata, dopo due inverni fuori alle intemperie: era fatta su alla buona, con legnaccio di recupero e imbastita su veramente alla buona.

    Mi piace

  3. Vita da strega … che bel telefilm. Ogni tanto lo ribecco … su Rete Quattro al mattino, mi sembra, ma sempre in momenti in cui devo preparare Silvia per la scuola e non posso vederlo.

    Mi sa che Shannen Doherty (Brenda/Prue) è una strega anche nella vita reale … e non è inteso come complimento. Comunque il mio preferito era Cole… ho sofferto molto quando hanno tolto Julian McMahon dal cast. In Nip & Tuck però non mi piaceva, o forse non mi piaceva il telefilm. L’ho visto di recente nel film Premonition. Ma non era niente di che paragonato a Cole …

    Shannen Doherty comunque è tornata nuovamente nei panni di Brenda nel nuovo 90210, il sequel di Beverly Hills, 90210 … ma mi pare di aver sentito dire che ha già litigato di nuovo con la produzione o i colleghi e che forse l’hanno già risbattuta fuori dal cast …. comunque sia, quando lo daranno qui in Italia, guarderò anche quello …. purtroppo o per fortuna, nonostante la veneranda età, non sono ancora uscita completamente dalla mia fase adolescenziale e ho una passione incontrollabile per i telefilm (inclusi alcuni pensati per i teenager, come appunto 90210) e infatti stasera mi guarderò avidamente la prima puntata della quinta stagione di Desperate Housewives e della terza di Brothers & Sisters …. non vedo l’ora … in realtà probabilmente non riuscirò a guardarlo in diretta, ma dovrò registrarlo …

    Mi piace

  4. Samantha è stata, credo, uno dei primi telefilm che abbia seguito perché mi piaceva davvero, se non il primo (ho un po’ di nebbia in testa al riguardo).
    Mi ricordo anche di Furia cavallo del west, ma quello lo guardavo perché cadeva giusto all’ora di cena a casa mia. Ora, a posteriori, mi rendo conto che era orrendo.
    Vita da Strega mi piaceva, mi faceva sognare, forse perchè lei era una casalinga magica e non il peronaggio di una favola o di un altro pianeta né abitava in una bottiglia. Andavo matto per sua madre Endora, ma ho notato che comune a molti gay… che sia un segnale?

    La Doherty ha universalmente la fama di essere una jena. Cole non era male, ma io preferivo Cupido, nell’ultima stagione. Invece ho sempre trovato Leo insipido come l’acqua tiepida

    Mi piace

  5. Il primo telefilm di cui ho ricordo è Tre nipoti e un maggiordomo. Credo. O forse Pippi Calzelunghe? Che qualche volta faccio vedere anche a mia figlia.

    Su Endora non saprei, io sono donna e etero … in realtà Endora l’ho sempre odiata, ma riconosco che il suo personaggio aggiungeva un po’ di pepe alla serie. Erano simpatici gli episodi in cui la cugina Serena si sostitutiva a Samantha …

    I segnali a posteriori però non servono a molto, avresti dovuto riuscire ad interpretarli allora … 😉

    Prima ancora di Furia, mi ricordo Lassie e Rin Tin Tin …a più o meno nello stesso periodo anche quello del cavallo Beauty. Andavano di moda gli animali.

    Perfettamente d’accordo su Leo, era un noioso e credo che i produttori l’avessero capito perché verso la fine hanno cercato di renderlo un po’ più complicato. Molto carino il Cupido del finale, ma anche se bello, secondo me meno affascinante di Cole.

    Mi piace

  6. vita da strega! che divertente! certo che siamo vecchi a ricordarci Furia, lessi, lacasa nella prateria, e la famiglia bradford, tre cuori in affitto, genitori in blue jeans, happy days e il mitico Arnold. per non parlare di casa keaton ed i jefferson.
    però quanti pomeriggi passati in loro compagnia. eh già! che malinconia. certo che da piccolo ero un amante di telefilm, ne ricordo così tanti. e pensare che adesso quasi non la guardo più.

    riguardo la mangiatoia temo di aver confuso la scatola del pastone con la scatola per il pastone…sorry, però l’idea della fioriera volante non era male…o si?

    Mi piace

  7. @EligRapHix: Endora è l’incarnazione della suocera rompipalle, oltre che della yddishe mame, è abbastanza facile che una ragazza non la ami: era difficile perfino per sua figlia starle vicino, a volte. Serena aveva quel piglio in più, e infatti la Montgomery l’ha introdotta proprio per permettersi il piccolo lusso di poter fare anche la cattiva ragazza; per il personaggio ha preso spunto dalla propria cugina, identica a lei e che la metteva sempre nei guai facendosi passare per lei.

    @Aubade: nei Jefferson andavo matto per Florenz, la cameriera (tra parentesi, mi hanno detto che è la madre di Lenny Kravitz, ma non so bene se sia vero o meno).
    Ma sono più vecchio di te, e mi ricordo anche degli originali: C’è un uomo in casa (che in USA clonano creando Tre cuori in affitto) e lo spin off George e Mildred (The Ropers per gli americani). E Alice? E La Rosa gialla di Flo?
    Da ragazzo ero un teledipendente, e si vede!

    L’idea dei fiori volanti è ottima… aspetta che arrivi Ale con la digitale (la macchina, non la pianta) questo fine settimana e vedrai

    Mi piace

  8. E allora, vogliamo parlare di Orzowei? Di Mork e Mindy? Di Spazio 1999?

    Anch’io mi ricordo C’è un uomo in casa (eggià, sono “vecchia” quantoe te …) Infatti quando poi hanno cominciato a fare Tre cuori in affitto ricordo di aver pensato che gli sceneggiatori avevano copiato.

    Anche io andavo matta per Florence dei Jefferson…. ma, ho dato un’occhiata su imdb e sulla wikipedia, non era lei la madre di Lennie Kravitz. Sua madre era l’attrice che faceva Helen Willis, la madre della “zebra”, per intenderci. Ho anche appreso che è deceduta ancora nel ’95. L’attrice che faceva Florence, invece, è viva e vegeta e continua a fare l’attrice. Forse chi ti ha detto che era lei la mardre di Lennie Kravitz si è confuso perché invece la madre vera haveva fatto anche un ruolo di cameriera nel film Indovina chi viene a cena.

    Mi ricordo anche Alice, non La rosa gialla di Flo? E’ un telefilm? Mah?! Una delle cameriere snon si chiamava anche lei Flo o ricordo male?

    Mi piace

  9. E prima ancora c’era Ufo.

    Circa Florenz ti posso dire che non mi sono mai posto il problema di indagare, quindi la mia fonte può avermi rifilato una gossolana bufala (anche in buona fede).

    Flo’s Yellow Rose era lo spin off di Alice, poco fortunato, in cui Polly Holliday se ne torna al paesello ed apre un locale country simile a quello di Mel

    Mi piace

  10. Ufo era mitico. Grandi effetti per gli anni in cui è stato creato. io avevo i modellini del Jet e del modulo spaziale (ereditati da mio fratello maggiore) tutti in metallo, e non come le ciofeche di giochi in plasticaccia dei miei nipoti. mentre di Orzowei mi ricordo il disco in vinile (sempre di mio fratello). comunque anche se i miei ricordi sono più anni 80 che 70 alcune serie le ricordo come Il Santo con un fantastico Roger Moore, o Il Pianeta delle Scimmie anche se non ricordo se erano già gli anni 80. la lista comunque sarebbe infinita ed alcune le hanno ridate in tv in tempi più recenti. però mi piace questa rievocazione. mi fà tornare bambino…

    Mi piace

  11. @Aubade: Il fandom di Gerry Anderson è tuttora fiorente: tra UFO, Spazio 1999, Stingray e Thunderbird ha foraggiato ampiamente la mia generazione e forse anche la tua. Come Doctor Who e altre serie passate in sordina qui in Italia, ma osannate in patria.

    Il disco di Orzowei era degli Oliver Onions, i fratelli Guido e Maurizio de’ Angelis: quelli di Sandokan, Rocky Joe, Galaxy Express, per citare qualcosa, ma anche di Dune Buggy

    Mi piace

  12. ro ro ro roky roky roky jo…grandioso! però mi piaceva di più “Forza Sugar”.
    a proposito di Sf, di Galattica vogliamo parlare? era secondo me una serie fantastica eppure non l’hanno più ridata. un vero peccato.

    Mi piace

  13. Sugar era un po’ sfigato, anche, con la storia che era orfano e allevato dai nonni: una specie di Candy del pugilato.
    Con la differenza che lui non seminava morte e distruzione come la biondina con i capelli ad orecchio di cocker e lo stivaletto sado-maso a mezzo polpaccio.

    Galattica la davano da noi su una rete privata, Tele Padova, ma ti parlo di almeno 15 anni fa. Idem per Buck Rogers

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...