Gone with the Solar Wind

Standard

Buonasera.
A grande richiesta giunge a voi dal 1999 un’altra replica:

Via col vento solare
(Gone with the Solar Wind)

Capitolo II, di Reginadeitucani

Il suo incedere elegante e lo sgargiante abito color smeraldo attirarono subito l’attenzione di alcuni ufficiali fra i più in vista della Flotta. Ma J.A. Alden rimaneva girato: che spalle possenti, che corpo perfetto, come avrebbe voluto essere stretta fra quelle braccia robuste che si diceva avevano strangolato un klingon in un duello corpo a corpo.
Era ancora intenta a fantasticare sul suo amato, quando le si fece incontro correndo su per le scale il temutissimo Tenente Colombo, uomo non più giovanissimo, ma con notevole intuito e un leggerisssssimo difetto all’occhio destro che neanche la chirurgia del 24° secolo era riuscita a correggere. Dopo un umido baciamano la invitò a ballare, e fu in quel momento che il bellissimo J.A. si voltò, vide Joanna, i loro sguardi si incrociarono per un istante (lo sguardo di Colombo di incrociò da sé) e… non ci fu comunicazione telepatica come lei sperava, perché lui era solo terrestre… ma le parve di cogliere un sentimento di stupore nel vederla così elegante, da sempre abituato a trovarsela di fronte inguainata nell’uniforme della Flotta. E, se la sua telepatia di betazoide non la ingannava, anche di desiderio.
Avrebbe dato chissà che cosa per liberarsi dalla morsa del braccio di Colombo e potersi avvicinare al suo amato e le capitò l’occasione quando il suo accompagnatore si fermò per accendersi un sigaro. Ebbene si, il nostro Tenente aveva sentito dire da un lontano zio di sua madre che fumare dava un contegno, così si era procurato un Avana e nel tentare di accenderselo si accorse che non aveva con sé l’accendino.

Continua…

Annunci

Informazioni su Mauretto

Cammino in un giardino tra i ricordi di altre persone, alle volte solo e alle volte no; posso incontrarne delle altre, o solo percepirne la presenza. A volte provo a raccontarlo, se lo desiderano. Maschio, adulto, gattaro, lettore accanito, pettegolo, dilettante per diletto, il tutto non necesssariamente in quest'ordine. Amo i libri, i gatti e... il resto è un mistero.

»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...