Ad un orologio guasto

Standard

Dalle Rime di Argìa Sbolenfi, di Olindo Guerrini

Poi che il pendolo tuo giù penzoloni
Non ha più moto ed impotente stà
E gl’inutili pesi ha testimoni
Della perduta sua vitalità,
 
Vecchio strumento, m’affatico invano
A ridestar l’antica tua virtù;
Inutilmente con l’industre mano
Tento la molla che non tira più.
 
Questa tua chiave, che ficcai si spesso
Nel suo pertugio, inoperosa è già;
Rotto è il coperchio e libero l’ingresso
Ad ogni più riposta cavità.

Deh, come baldanzoso un dì solevi
L’ora dolce del gaudio a me segnar
E petulante l’ago tuo movevi
Non mai spossato dal costante andar!

Quante volte su lui lo sguardo fiso
Or tengo e penso al buon tempo che fu.
Se almen segnasse mezzodì preciso…
Ma sei e mezza!… e non si move più!

Annunci

Informazioni su Mauretto

Cammino in un giardino tra i ricordi di altre persone, alle volte solo e alle volte no; posso incontrarne delle altre, o solo percepirne la presenza. A volte provo a raccontarlo, se lo desiderano. Maschio, adulto, gattaro, lettore accanito, pettegolo, dilettante per diletto, il tutto non necesssariamente in quest'ordine. Amo i libri, i gatti e... il resto è un mistero.

»

  1. Meglio guasto … che rompiballe!!!
    Io l’ho fermato. Non sopporto il tic tac la notte. Sono un po’ pazza come Capitan Uncino quando gli si avvicinava il coccodrillo… tic tac! tic tac! tic tac! … aiutoooooooooo!!

    Mi piace

  2. Il tic tac è uno dei miei incubi, ma meno del gocciolìo del rubinetto che essendo ascincrono non ti dà nemmeno il modo di abituarti e di lasciarti ipnotizzare.
    La cosa peggiore, però, resta la pendola della vicina: batteva regolarmente anche i quarti d’ora.

    Mi piace

  3. Il buono è che era una pendola d’epoca, con un suono gradevole, niente ciarpame elettonico. Il brutto è che era bella corposa, come la campanella dell’intervallo a scuola.
    Per fortuna ha traslocato, non siamo più muro a muro ma è nell’altra ala della palazzina

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...