Vita da strega

Standard

A Natale ho ricevuto in regalo una sorpresa del tutto inaspettata, e quindi doppiamente gradita: mia suocera mi ha regalato il cofanetto con la prima stagione completa di Vita da strega.

Nel primo episodio Endora parla con Samantha, sposata di fresco con Darrin per cercare di farla rinsavire: dal suo punto di vista di madre, forse non troppo ortodossa, non apprezza il cambiamento radicale della vita della figlia e teme per lei e per la sua felicità; è anche vero che detesta il genero ancora prima di conoscerlo, d’altronde lui è un mortale e quindi è puramente trascurabile né sarà mai in grado di far felice la sua bambina.

Endora è una yiddishe mame con tutti i crismi.

Mi è piaciuto molto il suo modo di definire l’essenza delle streghe:

Noi siamo l’argento vivo, un’ombra fluttuante, un suono lontano.

La nostra casa non ha confini impossibili da valicare.

Viviamo nella musica, un lampo di colore,

viviamo nel vento, nello scintillìo di una stella.

Annunci

Informazioni su Mauretto

Cammino in un giardino tra i ricordi di altre persone, alle volte solo e alle volte no; posso incontrarne delle altre, o solo percepirne la presenza. A volte provo a raccontarlo, se lo desiderano. Maschio, adulto, gattaro, lettore accanito, pettegolo, dilettante per diletto, il tutto non necesssariamente in quest'ordine. Amo i libri, i gatti e... il resto è un mistero.

»

  1. Ma come si fa a non amare smodatamente Endora, farsi rampare Darrin su per una braga e provare tenerezza per Samantha, che – innamorata come una zucchina, e pertanto a corto di giudizio –, accetta di vivere come una mortale quando in realtà è una parte scintillante del cosmo?

    N.L.F. (nota lessicale folcloristica): “rampare su per una braga” sta a significare l’atto o il passaggio propedeutico all’avere qualcuno o qualcosa sui coglioni.

    Mi piace

  2. @giudappeso: rampare su per una braga” è bellissima, mi mancava!

    @EligRapHix: li ho installati dopo aver scritto quel commento, trovando il link sul tuo blog. Sono diventato matto per farli stare nella colonna, sotto il contatore, ma non c’è stato verso di renderli graficamente accettabili; ho dovuto per forza di cose metterli a piede di pagina.

    Ma tua suocera, lungi da me l’essere cattivo, sta forse cercando di dirti in modo subliminale che suo figlio non è roba per te?

    Mi piace

  3. Ci ha provato per tanti anni, ma in maniera tutt’altro che subliminale. Adesso però da un paio d’anni le acque si acquietate, i rapporti sono più rilassati (ma prima sapessi quanti rospi ho dovuto mandare giù)…. la carta igienica me la regala (non solo a Natale) con le migliori intenzioni di questo mondo, in realtà mi regala anche i panni swiffer … li comepra quando li trova in offerta e poi ci rifornisce. Solo che avrei preferito che non me li regalasse anche a Natale, insomma avrei gradito qualche sforzo in più di fantasia, certo il DVD di una serie che amo mi sembra fin troppo bello, ma magari ci sono altre cose intermedie tra quello e la carta igienica.

    Per lo script, ha provato ad inserirlo in un tag ? Così, mdoficando le dimensioni del dovresti riuscire a sistemarlo. Eventualmente, perché non ti iscrivi nel forum di web-link e non ti fai aiutare da loro? Io vado quasi sempre lì a farmi risolvere i miei dubbi informatici.

    Mi piace

  4. @EligRapHix: è già in un tag div, ma è servito a poco. Non ha avuto un effetto decente nessuna mossa fatta coi CSS, ma non ho smesso di indagare. Quando avrò cinque minuti provo ad inserirlo in un layer e vediamo che succede.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...