Maga Magò

Standard

Oggi ho letto una cosa sul blog di ziacassie, e mi ha fatto tornare alla mente una vecchia amica.

È da molto che volevo dedicare un post anche a lei, dopo aver parlato delle sue colleghe Nocciola e Amelia; chi è? Ma la magnifica, splendida maga Magò!

Madam Mim, per noi Maga Magò, esordisce nel mondo nel 1963 apparendo nel film La spada nella roccia della Disney; è la rivale acerrima di Merlino, ci viene presentata come strega pazzerellona, un po’ suonata e un po’ sciatta e, nel complesso, malvagia. Chiaramente è molto diversa dalle leggendarie avversarie di Merlino nel ciclo di re Artù, ma in un cartone animato può succedere di tutto. Chi ha visto il film ricorda bene la canzone:

Se con un ditin io sol tocco un fior…
zum para pin pin…
si spampana e muor!
Sol il demonio uguagliare mi può:
io sono la magnifica, splendida, maga Magò!
Posso gonfiar fino al camin,
farmi piccina come un topin,
fattucchiera o nera magia
è specialità mia:
io sono la magnifica, splendida, maga Magò!
Posso aver fascino, un bel visin,
ugola d’or, morbido crin,
ma non farti illusion perché…
zum para pon
io sono la magnifica, splendida, maga Magò!

Il personaggio verrà ripreso nelle storie a fumetti, con alterne vicende: a volte la vediamo collaborare con Amelia, sebbene non abbiano rapporti idilliaci; altre volte è ora complice ora avversaria della Banda Bassotti; spesso è innamorata, in genere fa la corte a Macchia Nera -che non ne vuol sapere-, di rado la vediamo con una cotta per Capitan Uncino -che non ne vuol sapere-, più di frequente per Dinamite Bla -che non ne vuol sapere nemmeno lui-; è usata come comprimaria in storie con Topolino e/o Pippo, oppure con i Paperi (in genere associata a Paperone).

Magò, dapprima caratterizzata come malvagia, col tempo diventa più una scontrosa che cattiva, amante della tranquillità della sua casa, magari interessata ma non tanto perfida, salvo ad inviperirsi quando viene toccata la sua dignità di grande strega. E ne ha ben donde, visto che pur non brillando per avvenenza come invece succede con Amelia, è una strega potentissima: sa volare, può assumere qualsiasi forma, trasmutare la materia e vedere il futuro con la sfera di cristallo.

Forse perché il nome è simpatico, forse perché molta gente può aver visto il film e non leggere i fumetti, ma quando si parla di maghe o cartomanti televisive spesso le si indica col nomignolo di maga magò invece che amelia o nocciola; Magò è quasi diventata un sinonimo di strega cialtrona e imbrogliona, mentre secondo me è soltanto una donna un po’ rustica e molto attaccata alla sua tranquillità, come può essere lo stesso Dinamite Bla cui le fa alle volte gli occhi dolci.

Annunci

Informazioni su Mauretto

Cammino in un giardino tra i ricordi di altre persone, alle volte solo e alle volte no; posso incontrarne delle altre, o solo percepirne la presenza. A volte provo a raccontarlo, se lo desiderano. Maschio, adulto, gattaro, lettore accanito, pettegolo, dilettante per diletto, il tutto non necesssariamente in quest'ordine. Amo i libri, i gatti e... il resto è un mistero.

»

  1. Stasera vado a letto decisamente più acculturata.
    P.S.: una volta per lavoro ho conosciuto una maga magò in carne ed ossa (le somigliava in modo impressionante, anche per come si vestiva)

    Mi piace

  2. @ marghy85x : a me non piaceva Semola-Artù, l’ho sempre targato come un perfetto idiota. Buona che aveva Merlino

    @ bloggatto: zum para pin pin! Una strega serve anche a questo.
    Anche io ne conoscevo una: era la zia di mio padre, con la differenza che non aveva i capelli dritti come Magò, ma ci si avvicinava molto.

    Mi piace

  3. magò è simpatica, è quasi una casalinga sciatta, o una di quelle senza tetto che si incontrano nelle città, quelle che danno da mangiare a topi e colombi. Ho l’idea che Magò emani anche un odore non tanto gradevole, (che se ha un gatto, di sicuro non sara’ castrato), però mi piace.
    (ci tengo a chiarire che qui non si sa mai : casalinga sciatta in senso letterario, come stereotipo) che non mi si rivolti contro il mondo delle casalinghe, per le quali porto tutto il mio rispetto.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...