Mostra

Standard

Un paio di mesi fa siamo stati a Trento, a visitare la mostra sull’Egitto al Castello del Buonconsiglio, ieri sono finalmente riuscito a caricare le foto su uno dei miei account di Flickr.

La mostra è stata molto interessante e curiosa, allestita in un percorso che si snodava attraverso le varie sale del castello, e di conseguenza anche su piani diversi. Il castello è di per sé una cornice affascinante, ma mi è piaciuto molto anche il modo escogitato di esporre alcuni reperti, ricreando in qualche maniera gli ambienti in cui potevano essere stati scoperti.

Tra le altre cose esposte anche alcune mummie, o parti di esse. Credo sia la cosa che mi sconcerta di più tutte le volte che vado in un museo archeologico: trovarmi le mummie, o meglio i pezzi (mani, piedi, teste), nelle teche mi fa sempre un certo senso; non solo le mummie, anche i resti dei corpi d’altre persone che nulla avevano a che fare con l’Egitto mi fanno lo stesso effetto, mi fa specie anche quando vedo le reliquie dei santi nelle chiese.

Non mi disturba perché sono mummie ma perché mi pare una cosa abbastanza brutta, una violazione: è vero che una marea di reperti viene da violazioni di tombe, ma un conto è mettere in mostra una statua o un amuleto, un conto è mettere così in esposizione un defunto, con lo stesso spirito col quale mettiamo i polli nudi appesi al gancio al supermercato.

La mostra sarà aperta fini all’otto novembre, qui ci sono tutte le informazioni.

Finito il giro per le sale abbiamo girato anche il resto del castello, compresa la visita guidata alla Torre Aquila, che ospita un ciclo d’affreschi dedicato ai mesi dell’anno molto interessante.

Abbiamo visto anche le celle nelle quali gli Austriaci hanno rinchiuso i vari patrioti come Filzi, Chiesa e Battisti: da ricordi di storia delle elementari pareva che queste celle dovessero essere delle specie di chiaviche putride e malsane, piccole, basse e buie. Nulla di tutto ciò, confrontate con le celle dei Piombi di Venezia sono dei monolocali di lusso.

In giro per Trento ho visto degli arredi urbani meravigliosi fatti con i fiori, roba che qui da noi nel padovano si scordano: noi siamo limitati ai vasetti col geranio edera su lampioni e parapetti dei ponti, si sbizzarriscono un po’ con rotatorie ultimamente; a Trento c’è un lussureggiare di delphimium, surfinie, hoste e chi più ne ha più ne metta.

Ad onore del vero davanti al castello c’è anche il mascherone egizio fatto coi fiori in occasione della mostra: una cosa di un truzzo mai visto, talmente di cattivo gusto da risultare simpatica.

Annunci

Informazioni su Mauretto

Cammino in un giardino tra i ricordi di altre persone, alle volte solo e alle volte no; posso incontrarne delle altre, o solo percepirne la presenza. A volte provo a raccontarlo, se lo desiderano. Maschio, adulto, gattaro, lettore accanito, pettegolo, dilettante per diletto, il tutto non necesssariamente in quest'ordine. Amo i libri, i gatti e... il resto è un mistero.

»

  1. Ciao, sono LesCaves del forum di MA! Avevo già fatto delle visite sul tuo blog, ma questo post mi ha incuriosito molto in quanto anche io adoro l’Egitto antico e la sua storia. Comunque, volevo dire che come te trovo un inutile scempio mettere in bella mostra le mummie egizie all’interno dei vari musei: non riesco a capire come mai questi “cadaveri” non vengano lasciati riposare in pace come sarebbe di diritto per tutti i defunti. La cosa che mi dà fastidio di più è che questa, oltre ad essere una violazione ad un principio etico fondamentale in qualsiasi società umana, è anche un’offesa alla cultura di questo popolo…è risaputo che per gli Egizi la sepoltura rituale dei defunti ebbe sempre un valore superiore rispetto alla maggior parte delle società antiche (e anche di quelle moderne).
    Alcune mummie poi sono anche particolarmente macabre, e di certo non fa piacere vederle nemmeno al più accanito degli egittofili: ricordo che al Museo Archeologico di Napoli c’è una mummia che ha praticamente il ventre squartato, e non è mica un bel vedere! Ma gli esempi non potrebbero mai terminare!

    Ancora complimenti per il tuo blog, continua così :-)! Ciao!!!

    Mi piace

  2. Questa mostra ispirava tantissimo anche me; tra l’altro l’ho scoperta perchè la mia Augusta Genitrice è attentissima osservatrice di tutto quello che accade in Trentino e zone limitrofe.
    Spero di andare quanto prima; pensavo di andare nei primi di settembre…magari scappando da Miss Italia

    Smaoineamh

    Mi piace

  3. sembra il disegno di un cartone animato… Carino il Castello anche se vedendolo da fuori sembra più imponente, invece l’interno è molto piccolo.

    NOn è che gli egizi mi fanno impazzire… però sembra una cosa carina da vedere, anche solo per il posto e la cornice.
    Ciao

    Mi piace

  4. @lalolu: nella foto non si vede, ma era paurosamente strabica: ha un occhio che guarda verso Nord ed uno a che tira a Sud-Est, pare Dalida vestita da Tutankhamon
    @Gianmarco: se penso poi che gli Egizi si preoccupavano più della vita dopo la morte che di quella terrena la cosa mi pare ancora più brutta. Non per via del macabro, ho visto di peggio, ma proprio per un senso di violazione di una cosa sacra.

    Grazie per i complimenti

    @Smaoineamh: se vai dimmi come la trovi; se poi siamo in zona potremmo anche vederci.

    @pyperita: diciamo che è di quelle cose che non vorresti mai in casa, ma che son gradevoli da vedere in giro.

    @leggerevolare: io ho sempre avuto un trip per l’Egitto, invece (vedi anche il mio avatar, per esempio); ma al momento me lo devo vedere qui perché l’idea di pianificare un viaggio in Egitto e Sudan mi richiede troppi quattrini, fatto come si deve. E troppo tempo.

    Mi piace

  5. sì, anche a me fa un effetto bruttissimo l’esposizione di mummie (e trovo agghiaccianti le reliquie), sono d’accordo con le tue osservazioni

    (vai a dare una mano di colore verde al cespuglio, glorp glorp, come aveva fatto alicenelpaesedellemeraviglie con le rose bianche della regina) 😉

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...