Che cosa sarebbe successo se la Contessa di Provenza si fosse lavata? Ep. 2

Standard

Maman (mormora la bambina, mentre pieni di pianto ha gli occhi) Maman, pecché Titutrice non mi fa giocare con la mia amichetta col nagione buffo e i dentoni?

Ma fille, la baronessa lo fa per il vostro bene. Noi siamo così nobili, ma così nobili, ma così tanto nobili che facciamo la cacca di marmo (tranne vostra cugina di Carignano che la fa con i vermi), e la vostra compagna di giochi è una ig-nobile: voi un giorno potrete essere sui gradini di un trono, lei al massimo su quelli della scala a pioli nel vigneto; voi calpestate e calpesterete i marmi dei palazzi reali, lei sì e no l’uva nel tino alla vendemmia. Vedete, lo fa per non causarvi un grande dolore quando sarete adulta, per evitarvi un attaccamento eccessivo a una persona di condizione inferiore.

Ora andate a giocare con vostra sorella Maria Teresa in giardino, cara.

– Si, Maman. Sniff… Mi piace tanto vedere che pianta i fiori.

– È diventata bravissima, vero? Riesce a fare le buche per i bulbi dei narcisi con un solo colpo del naso. Su, andate con mademoiselle von Rottervailer.

Arf!!!, disse la governate, facendosi tremare lo chignon dal rimbombo. Kleine Altezza! Mento in fuori, trippa in dentro, sguardo fiero! Segnate il passo: links, zwei, links, zwei, Worwerk Folletto marsh!

Appena la bimba e la sua istitutrice furono uscite, Maria Antonietta avvampò d’ira, gettò la testa indietro e ruggì a piena gola: fate venire la balia!

La balia arrivò trafelata, percependo nettamente l’addensarsi della fine del 2012 sulla linda cuffietta che portava sul capo.

– Altezza Reale, mi avete chiamato?

– BALIA! Sapete perfettamente che non voglio che Maria Giuseppina giochi con i cuccioli del cinghiale di mio suocero, dopo dobbiamo sempre lavarli col lysoform e prendono quel puzzo tremendo da freschinasso quando li cuciniamo!

– Madame, la piccola ha bisogno di amici per giocare, come tutti i bambini della sua età.

– Ma yo che soy comunista sfiegatata no puedo contare sempre bolas y bolas a mia figlia sulle classi sociali per non farle capire che gioca con i marcassini, corpo d’una balena!

– Madame, preferireste dirle che la sola bimba senza senso dell’odorato di tutta la Savoia s’è presa la setticemia perché ha voluto dare un bacino sulla bua a Sua Altezza il giorno che un’ape l’ha punta sul collo?

Lo scambio di battute fu interrotto dall’arrivo provvidenziale di Carlo Emanuele III.

– Madame, ditemi… che cosa si fa con la spazzatura quando non si sa come gestirla?

– Ehm… la spazziamo sotto il tappeto?

– Ma no, Madame. Meglio, molto meglio! La si butta nel giardino dei vicini mentre non guardano! E i rifiuti tossici si mandano oltralpe, magari in Svizzera: tanto la Svizzera i suoi li scarica in Germania!

Annunci

»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...